Follow Us: 

  • Instagram Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale

Colonne in Ghiaia Vibrocompattate - Bottom Feed

I terreni prevalentemente sciolti e misti hanno di norma caratteristiche di portanza insufficienti e non sono  in grado di auto addensarsi per sola vibrazione. In questi casi può essere applicabile la tecnologia delle colonne in ghiaia vibrocompattata. Il sistema è adatto anche per il miglioramento di terreni di riporto sia fini che grossolani. 
Viene prevalentemente utilizzato il vibro a carica pneumatica, dove il materiale ghiaioso di apporto fuoriesce direttamente, sotto pressione d’aria, alla punta dell’utensile (metodo BOTTOM FEED). L’infissione a secco  è ottenuta grazie ad un tirabasso montato su specifica perforatrice.
L’azione del tirabasso comporta una ottimale compattazione della colonna in ghiaia (attivazione) ed una estensione in profondità dell’addensamento oltre la massima profondità raggiunta. La colonna viene formata per passi successivi di estrazione, fuoriuscita e schiacciamento della ghiaia sia verso il basso, sia lateralmente  In questo modo si ottengono elementi colonnari che, interagendo con il terreno (metodo TOP FEED) contribuiscono al miglioramento della capacità portante delle stratificazioni consolidate, (sostengono i carichi e consentono la limitazione dei cedimenti attesi nei limiti di progetto).
Il metodo a secco, senza fluidi di perforazione, associato all’utilizzo di sola ghiaia naturale consente di operare nelle condizioni di massima compatibilità ambientale.
La tecnologia è ampiamente impiegata anche su problematiche di mitigazione del rischio liquefazione grazie a tre effetti, l’irrigidimento del terreno per la presenza delle colonne di ghiaia, la compattazione del terreno intercluso tra le colonne, il drenaggio che garantisce la dissipazione delle sovrappressioni interstiziali.